"Me ne stavo lì, a terra. Con un fiotto di sangue che si riversava su quel freddo e desolato marciapiede. Stavo crepando. Lo sapevo e non potevo farci niente, se non aspettare la morte..."



(da “L’inferno” di Sam Stoner)



martedì 19 luglio 2011

Cem & Tery Cafe



Cem &Tery Cafe è un breve racconto che ho deciso di regalre gratuitamente a quanti mi seguono (che il Cielo Vi perdoni per questa vostra perversione Stoneriana).
Ho voluto offrire la mia personale "lettura" di una realtà drammatica. Una realtà che sta segnando profondamente questi ultimi decenni e con la quale ognuno, anche se indirettamente, è chiamato a fare i conti.
L'intento non è solo quello di intrattenere (fine al quale uno scrittore prega sempre in ginocchio di arrivare), ma di far pensare.
Qualcuno troverà alquanto macabro questo racconto, sicuramente altri mi punteranno il dito contro scagliandomi addosso anatemi per aver "giocato" su un argomento così serio, ma sono dell'avviso che per instillare un pensiero, una riflessione su un tema così importante, sia necessario percorrere strade poco battute.
Buona lettura e, mi raccomando, siate creativi nel lasciare i vostri insulti nei commenti. ;)
Cliccate qui per leggere