Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Riflessioni Noir

Non ho ancora scritto un cazzo sul mio ultimo bambino con una gestazione che avrebbe schiantato qualsiasi madre.
Preferisco dormire, ammirare culi su Instagram e lasciar scivolare il tempo dietro la costruzione di bolidi del Gas Monkey Garage.

La verità è che non credo ci siano lettori capaci di starmi dietro e sia chiaro, non è che mi senta un Dio della scrittura, almeno non nei giorni dispari, è solo che i lettori di noir si sono estinti.
Fottuti da meteoriti massmediatici abilmente ritoccati da grafici venduti. Inoculati da Charles Manson spacciati per youtubers distopici, innestati da soporiferi narratori di novelle spaccapalle, elargiti da [anal]-fabetizzanti social usa e getta. 
Siamo nell’era digitale ma quel cazzo di marciapiede viene ancora sporcato da estenuanti contrattazioni sul valore del pompino o della sega da consumare in auto tra papà e una ragazzina che batte.

C’è sempre il pappa con il ferro carico e un barbone nei cartoni in un angolo buio.
Vittime e carnefici …

Ultimi post

Sam Stoner presenta linea d'ombra

LibriNews - Recensione a Linea d'ombra di Sam Stoner

Sam Stoner grazie a quanti hanno letto Linea d'ombra

Sam Stoner - Il mio Halloween Noir

Noir

LINEA D'OMBRA AMAZON KINDLE GRATIS PER OGGI

Divagazioni Noir da spiaggia

Concorso Letterario Scrivendo Kubera Edizioni

Corso di Scrittura con Pubblicazione

PRONTUARIO PER DONNE PER FARSI AMMAZZARE